Come promuovere un libro online: le 10+1 competenze da acquisire

Come promuovere un libro online

Promuovere un libro online è certamente un lavoro duro. Si è soli contro un mondo di concorrenza: dalle case editrici agli altri scrittori indipendenti, emergenti e non. Dunque, occorre avere una marcia in più per farsi notare, per spiccare il volo.

Ed ecco perché è importante studiare anche per promuovere un libro, non solo per scriverlo. Tutti pensano che l’unica cosa importante sia imparare a scrivere bene e che, poi, una volta pubblicato un buon libro le cose vengano da sé.

Falso.

Scrivere un buon libro è il primo, fondamentale passo per avere successo, sia online che offline, ma non basta. Una volta entrato nel mercato, nessuno sa che esisti, che scrivi, che hai creato un buon libro. E glielo devi far sapere tu. Nessuno lo farà al posto tuo.

Ecco perché ho più volte rimarcato il fatto che lo scrittore indipendente, quello di nuova generazione, è un mix di varie competenze. Personalmente, nel corso degli anni, ho dovuto specializzarmi in vari settori per cercare di prendere qui e là gli elementi più importanti e creare la mia personale strategia.

Ho studiato scrittura giornalistica e narrativa, sceneggiatura, marketing tradizionale, web marketing, social media marketing, copywriting, psicologia e altro ancora. Cercavo la mia strada. E l’ho trovata. L’ho trovata miscelando il tutto, frullandolo e versando nel mio bicchiere un succo concentrato che mi desse l’energia per prendere il volo.

Il lavoro è stato duro, ma il risultato mi ha ripagato di tutto!

In effetti, le competenze da acquisire per promuovere un libro online, su Facebook e gli altri social network, ma anche sui motori di ricerca e nelle librerie fisiche, sono tante. All’inizio può sembrare impossibile riuscire a far tutto, ma basta entrare nella logica, trasformare il percorso in una routine e poi, dopo il primo periodo di disorientamento, tutto diverrà naturale. Te lo garantisco.

Anche guidare l’auto o andare in bici ti sembrava impossibile, ricordi?

 

LE COMPETENZE PER PROMUOVERE UN LIBRO ONLINE

Come promuovere un libro online

Ti elenco di seguito le competenze principali da acquisire per promuovere il tuo libro online, in modo che tu possa avere un’idea di massima sul come occorre muoversi e organizzarsi. In pratica devi imparare a:

 

1. SCRIVERE UN BUON LIBRO PRIMA DI PROMUOVERLO

Al di là di tutto, la prima cosa che devi imparare a fare è scrivere. Scrivere bene, raccontare storie che siano affascinanti (non solo se scrivi narrativa). Devi diventare un “guru” di ciò che oggi viene chiamato “storytelling“.

Devi saper parlare al cuore di chi ti legge, anche se stai buttando su carta un manuale di ingegneria informatica.

E, ovviamente, devi saper scrivere in un italiano corretto. Gli errori/orrori grammaticali sono ciò che devi evitare come la peste.

Sarebbe come se un meccanico non sapesse inserire le marce. Metteresti la tua auto nelle sue mani?

 

2. CERCARE E TROVARE LA TUA NICCHIA DI LETTORI

Pensare di rivolgersi a chiunque è un’illusione. Anche i “big” hanno dovuto ritagliarsi una loro fetta di mercato. Quindi, dovrai farlo anche tu.

Io ho sempre amato i gialli e i thriller. Poi, quando ho scoperto il sottogenere “thriller psicologico” ho capito subito che era ciò che faceva per me.

E ho iniziato a lavorare, sperimentare e creare su quel filone. Non perché lo richiedesse il mercato, ma perché era ciò che mi affascinava di più.

Solo successivamente, una volta scoperta la mia vera passione e la mia vera nicchia, ho analizzato il mercato per capire come e dove promuovere il mio libro online.

 

3. TROVARE PAROLE CHIAVE GIUSTE

La competenza successiva, infatti, è quella dell’analisi di mercato.

Grazie a strumenti come il Google Keyword Planner, puoi permetterti di effettuare ricerche di mercato a costo zero, ormai.

Allora devi assolutamente farlo! Perché? Perché questo ti permette di capire come organizzare le tue campagne marketing. Ti permette di non sprecare soldi e tempo. Di promuovere il tuo libro in maniera efficace.

Individua quali angoli, spigoli e anfratti di quella fetta di mercato che hai scelto sono ancora vergini o presentano una bassa concorrenza e falli tuoi.

 

4. PROGETTARE UN BLOG E PROMUOVERE IL LIBRO

Occhio alle parole: ho detto “progettare“, non “costruire”. Ho già parlato di come metter su un tuo blog personale, non ti annoierò con inutili ripetizioni.

Quello che voglio dire è che, prima di contattare il tuo grafico di fiducia, devi avere bene in mente come strutturare il tuo sito. Il grafico eseguirà solamente i tuoi ordini.

E, per farlo, devi acquisire una serie di competenze sul comportamento degli utenti in rete, sul web marketing, l’indicizzazione di un sito sui motori di ricerca e altro ancora.

 

5. CREARE CONTENUTI DI REALE VALORE

Non smetterò mai di ripeterlo: indicizzare un sito sui motori di ricerca, promuoverlo efficacemente sui social network e curare ogni singolo dettaglio in maniera quasi maniacale non servirà a nulla se non sarai in grado di creare contenuti di reale valore per chi ti segue.

Cosa vuol dire? Prendiamo come esempio questo articolo. Prima di scriverlo mi sono chiesto: cosa hanno bisogno di sapere i miei lettori? Quali sono i loro dubbi? Quali erano i miei dubbi, quando mi trovavo al loro posto, anni fa? Cosa avrei voluto trovare in Rete che, invece, non ho trovato? Solo dopo ho iniziato a scrivere il post.

Devi metterti nei panni di chi ti legge. E devi farlo sia prima di scrivere un libro, sia prima di promuoverlo. Perché, nell’era del Web 3.0, dove il passaparola e il consiglio delle persone fidate vale più di ogni altra cosa, sono la tua reputazione e la qualità dei tuoi lavori a fare la differenza.

Crea valore, sia nei libri che sul tuo blog e nei social network. Fa’ vedere chi sei e cosa sai fare. Soddisfa il tuo pubblico. Amalo!


6. INDIVIDUARE I SOCIAL NETWORK STRATEGICI

Non tutti i social network vanno bene per te. Sperimenta, testa e poi approva. Vai su Facebook, Twitter, LinkedIn, Pinterest, Google Plus, Youtube e fai delle prove. Quali social portano più iscritti alla tua newsletter? Quali social ti fanno vendere più libri? Su quali social sei più seguito e amato? Ecco, scegli quelli e scarta gli altri.

Per farlo, ovviamente, hai bisogno di competenze specifiche che ti permettano di effettuare test sensati, mirati e precisi.

Andare “a naso” ti farà perdere tempo e non ti garantirà la certezza dei risultati. Dirigendoti verso strade sbagliate, con effetti disastrosi per il tuo progetto.


7. OTTIMIZZARE LE PRESENZE SOCIAL PER PROMUOVERE IL TUO LIBRO

Scegliere i social giusti non basta. Dovrai ottimizzare le tue presenze per promuovere al meglio il tuo libro e accrescere la tua reputazione.

Ogni social ha bisogno di contenuti specifici a orari specifici. Scrivere le stesse cose su Facebook, Twitter, Youtube e vi dicendo non produrrà alcun risultato.

Devi differenziare i canali e le informazioni fornite. Ma anche il modo in cui vengono fornite. E, per imparare a farlo, servono competenze e tanta pratica.

 

8. CREARE UNA NEWSLETTER EFFICACE

Creare una newsletter che valga la pena leggere è fondamentale. Come dicevo nel post precedente, a causa dello spam, le newsletter hanno perso un po’, ma restano comunque uno strumento molto efficace ed efficiente. Specialmente se impari a integrarle all’interno degli altri canali.

Anche qui, come per il discorso dei social, occorre capire non solo quali strumenti usare, ma anche come usarli, quali messaggi veicolare. Puoi scegliere di usare Aweber per le tue newsletter, oppure Mail Chimp. Ma ciò che farà la differenza sarà sempre il modo in cui utilizzerai questi strumenti.

Vuoi usare la newsletter solo per promozioni e offerte? O vuoi regalare capitoli e racconti? Occorre, dunque, studiare una strategia mirata per le tue esigenze e per il tuo pubblico.

 

9. FARE PUBLIC RELATIONS E NETWORKING

Creare un seguito di fan è la meta più ambita, ma anche l’obiettivo più difficile da raggiungere. Come accennavo prima, devi far sapere al mondo chi sei, se vuoi che gli altri diventino tuoi fan. Devi mostrare la qualità del tuo lavoro, ma devi anche interagire con chi è lì fuori ad aspettarti.

Devi imparare a coinvolgere i tuoi fan, a trasformare in fan dei perfetti sconosciuti, a trasformare in acquirenti i fan acquisiti, a trasformare in amici i tuoi acquirenti. Si tratta di un processo articolato ma molto affascinante.

Come hai visto, si parte da perfetti sconosciuti e li si trasforma in amici, persone con i tuoi stessi interessi con cui interagire, scambiare opinioni e idee. Non devi cercare solo acquirenti, dunque, come si faceva una volta, ma fan/amici.

Fare public relations, poi, ti aiuterà anche a entrare in contatto con persone influenti, professionisti di alto livello con cui collaborare, da cui imparare e che, magari, potranno aprirti nuove strade, nuovi sbocchi professionali. Ma, anche qui, “andare a naso” può rivelarsi fortemente deleterio e fonte di grosse fregature.

 

10. PROMUOVERE UN LIBRO CON LA PUBBLICITA’

Se hai anche un piccolo budget a disposizione, puoi pensare di dar vita a campagne pubblicitarie a pagamento per promuovere il tuo libro online, sia su Google che su Facebook.

E qui, più che mai, devi acquisire competenze di alto livello per raggiungere risultati considerevoli con pochi soldi.

Sia perché, in caso contrario, rischieresti di buttar via denaro inutilmente, sia perché non avresti la minima idea di dove andare a sbatter la testa. Si tratta, infatti, di un mondo abbastanza complesso, fatto di test, analisi, statistiche e investimenti mirati.

Anche in questo caso, dunque, avere salde competenze è fondamentale. E, anche in questo caso, tutto sta nel cominciare. Una volta capito come funziona, le cose diverranno molto più semplici.

 

10+1. CREARE, INVENTARE, SPERIMENTARE

Questa, più che una competenza è un consiglio. Non smettere mai di creare, sperimentare e inventare. Sia quando scrivi nuovi libri, che quando pensi e progetti campagne promozionali.

Sii sempre originale in ciò che fai. Pensa fuori dagli schemi, sii la voce fuori dal coro che stupisce e lascia senza parole. Questo è il segreto più importante per vincere la concorrenza e star sempre un passo avanti al resto del mondo. Specie in un universo così competitivo come quello del Web.

 

Ti ho spaventato? Non ti preoccupare. Come dicevo prima, tutto sta nel cominciare, il resto verrà da sé e diverrà routine.

E non immaginare le competenze che ho citato su come passaggi sequenziali: molti di loro vengono effettuati contemporaneamente, una volta entrati nella logica, lavorando su più fronti.

In questo modo, non solo ottimizzerai i tempi, ma sarai in grado di trovare più facilmente la tua strategia di lavoro, testando l’interesse del pubblico e puntando più su determinati canali, meno su altri.

Ovvio, ciascun passaggio richiede competenze specifiche, ma nessun lavoro si fa con l’improvvisazione, dico bene?

 

Accademia scuola del Self PublishingSe vuoi apprendere queste conoscenze, far pratica e farti seguire passo passo nel tuo progetto, dài un’occhiata all’Accademia del Self Publishing.

 

 

2 Commenti “Come promuovere un libro online: le 10+1 competenze da acquisire

  1. Roberto, tu scrivi:
    3. TROVARE PAROLE CHIAVE GIUSTE

    La competenza successiva, infatti, è quella dell’analisi di mercato.

    Grazie a strumenti come il Google Keyword Planner, puoi permetterti di effettuare ricerche di mercato a costo zero, ormai.

    Ma, dopo creato l’account in AdWords, vedi cosa mi chiede (vogliono i miei dati di fatturazione, quindi non è a “costo zero”… e non si sa nemmeno quanto costi…) :

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>