I migliori servizi italiani e stranieri di self publishing

self-publishing-blog-post 

Sempre più persone si stanno interessando al self publishing. Molte di loro, però, girano la Rete alla ricerca di notizie per poi imbattersi in improbi articoli redatti da chi, i servizi di self publishing, non li ha mai visti nemmeno in penombra.

Per questo ho deciso di redigere questa sorta di guida: in modo che chiunque possa farsi un’idea di cosa caratterizzi un servizio di self publishing e di quali siano i servizi più affidabili, nel Bel Paese e all’estero. Perché scrivere per il Web e sul Web si sta trasformando, sempre più, in un vero e proprio lavoro in grado di produrre guadagni importanti.

Ovvio, come per ogni lavoro, occorre avere strategie e capacità specifiche, ma intanto, cominciamo con i servizi a cui affidarsi per vendere i propri romanzi, o i propri libri tecnici.

Se ti interessa, poi, per trasformare questa passione/esigenza in un lavoro, ho creato una scuola di specializzazione online: L’Accademia del Self Publishing. Magari fa proprio al caso tuo.

 

 

MENU

  •  

COME RICONOSCERE IL SELF PUBLISHING

Una volta entrati in un sito, per capire se ci si trovi realmente davanti a un serio servizio di self publishing o a uno dei tanti siti truffaldini (come quelli dell’editoria a pagamento), vanno considerati 3 aspetti fondamentali:

 

1. Un servizio serio di self publishing non ti chiede soldi per pubblicare, ma solo per ottenere un codice ISBN o per usufruire dei suoi servizi aggiuntivi (che, comunque, sei libero di non richiedere).

2. Un servizio serio di self publishing non si appropria dei tuoi diritti d’autore.

3. Un servizio serio di self publishing comprende sia pubblicazione che distribuzione del libro (nonché stampa, in caso di libri cartacei). E può essere interrotto in qualsiasi momento.

 

Se il servizio in cui ti sei imbattuto rispetta questi requisiti di serietà, allora hai a che fare con un servizio di self publishing. Nulla di così complesso come qualcuno vorrebbe far credere, giusto?

Torna al menu

 

COSA OFFRE IL SELF PUBLISHING

Ogni servizio di self publishing è un mondo a sé. Ognuno, per vincere la concorrenza, ha scelto una propria strada, ha dato vita a propri servizi e a costi più o meno convenienti.

Tuttavia, ci sono dei punti fermi che i servizi di self publishing tendono a rispettare (anche se non tutti).

 Torna al menu

 

ISBN

Prima di tutto parliamo del rilascio del tanto famoso codice ISBN. L’acquisto del codice comporta una spesa di pochi euro ed è obbligatorio per ogni versione del libro (quindi, se pubblicherai sia in cartaceo che in ebook, dovrai acquistare 2 codici ISBN) se vuoi che questo venga venduto in larga scala.

L’ISBN (International Standard Book Number) è un numero, in stile codice a barre, che identifica a livello internazionale, in modo univoco, un titolo o un’edizione di un titolo.

 Torna al menu

 

EBOOK E CARTACEO

Poi, controlla i formati in cui il tuo libro verrà messo in commercio. Il servizio pubblica solo in formato eBook? O anche in formato cartaceo? E, per quanto riguarda il formato eBook, quali sono le estensioni che supporta? Ce ne sono molte in circolazione (ePub, Mobi, Pdf).

Torna al menu

 

LA DISTRIBUZIONE

Detto ciò, controlla che tipo di distribuzione garantiscono questi servizi. C’è chi si limita a vendere sul proprio sito, chi si allarga al mercato nazionale, chi estende il circuito a quello internazionale e chi distribuisce anche nelle librerie fisiche (il formato cartaceo, ovvio).

 Torna al menu

 

IL GUADAGNO

Ed eccoci al vil denaro. Dai un’occhiata alla percentuale di guadagno che il servizio ti garantisce per ogni copia venduta. Le percentuali vanno dal 20% al 100%. Sono tutte nettamente superiori a quelle offerte da una casa editrice tradizionale, sta a te scegliere.

 Torna al menu

 

I SERVIZI EXTRA

Se la tua intenzione è anche quella di usufruire di servizi particolari, a pagamento, come quello di editing, creazione copertina, impaginazione, creazione eBook e cose del genere, controlla i costi e i commenti di chi ne ha già usufruito.

E ricorda, nessuno ti vieta di pubblicare con più servizi contemporaneamente e scegliere, per ciascuno di essi, i servizi aggiuntivi più competitivi.

 Torna al menu

 

UN AVVERTIMENTO

Ah, un ultimo avvertimento, prima di passare alla lista dei servizi nostrani: se pubblichi in formato cartaceo, la maggior parte dei siti ti chiede di acquistare una copia del libro, per avere un tuo riscontro sulla qualità del prodotto prima del “visto si stampi”. Altri, invece, ti obbligano a comprare un numero minimo di copie che va da 2 a un numero indefinito. Diffida di questi ultimi.

Torna al menu

 

 

I SITI DI SELF PUBLISHING ITALIANI

Premetto subito che, in questa lista, non troverai diversi nomi molto blasonati. Non è che me ne sono dimenticato. Non è che non li conosco abbastanza.

Anzi, proprio perché li conosco ho deciso di non recensirli. Ho preferito prendere in considerazione realtà giovani, indipendenti, che non si limitano a distribuire i libri nel proprio circuito chiuso. Spero di essermi spiegato bene.

Questa che vedi qui sotto è la tabella sinottica, in continuo aggiornamento, dei migliori servizi italiani di self publishing. Cliccando sui nomi in tabella potrai visualizzare direttamente la descrizione completa del servizio che ti interessa, con il link al suo sito ufficiale.

Nome Formato libri Guadagni ISBN Distribuzione
Youcanprint eBook
cartaceo
50% eBook
20% cartaceo
Sì (30€) Tutti gli store online
4.500 librerie fisiche
Narcissus eBook 60% eBook Sì (4€) Tutti gli store online

 

Youcanprint

youcanprint

Youcanprint, al momento, è l’unico servizio di self publishing italiano che ti permette di pubblicare sia in formato eBook che in formato cartaceo.

Il codice ISBN per il cartaceo viene 30 euro, mentre per l’eBook è gratuito.

Garantisce una percentuale di guadagno del 30% sul prezzo di copertina per il cartaceo e del 50% sul formato eBook. Distribuisce su tutti i principali siti di eShopping (Amazon, Feltrinelli, eBay, Hoepli, Apple, Mondadori) e in oltre 4.500 librerie fisiche affiliate.

Torna al menu

 

Narcissus

narcissus.me

Narcissus è una realtà molto ben radicata che si occupa solamente di produrre eBook. Garantisce un guadagno del 60% sul prezzo di copertina e permette l’acquisto di un codice ISBN a soli 4 euro. Molto conveniente da questo punto di vista rispetto ad altre realtà di settore.

Narcissus, inoltre, è affiliato con un servizio di crowfunding, per cercare e trovare finanziatori per i propri progetti editoriali, chiamato “Produzioni dal Basso”.

Ma non è tutto, Narcissus ti permette anche di pubblicare i tuoi libri in lingua e distribuirli all’estero tramite (Amazon, Google, Apple) ecc.

Torna al menu

 

 

I SITI DI SELF PUBLISHING STRANIERI

Ed ecco qui sotto è la tabella sinottica, anch’essa in continuo aggiornamento, dei migliori servizi stranieri di self publishing. Ormai lo sai, cliccando sui nomi in tabella potrai visualizzare direttamente la descrizione completa del servizio che ti interessa, con il link al suo sito ufficiale.

Nome Formato libri Guadagni ISBN Distribuzione
Smashwords eBook dal 60% all’80% Sì (gratis) Tutti gli store online
Lulu eBook e cartaceo 80% eBook
e cartaceo
Sì (gratis) Tutti gli store online
Createspace e KDP Cartaceo e eBook  dal 40% all’80%
(da 0 a 99$)
Solo Amazon
o Tutti gli store online

 

Smashwords

Smashwords Self Publishing

Smashwords è un sito molto conosciuto e apprezzato da chi pubblica in lingua inglese. A differenza di altri siti, qui è possibile anche pubblicare eBook da scaricare gratuitamente. Eccone uno che ti spiegherà approfonditamente come funziona questa interessante piattaforma di autopubblicazione online.

I vantaggi di Smashword sono molti: semplicità nel formattare i propri eBook e nel pubblicarli in ogni formato, ISBN gratuito, diffusione a tappeto, pagamenti trimestrali e possibilità di esenzione dalla tassazione americana. Purtroppo bisogna avere per forza un conto Paypal per riscuotere gli incassi e non distribuisce su Amazon, IBS, e altri siti conosciuti in Italia.

Torna al menu

 

Lulu

Lulu Self Publishing

Il primo sito con cui ho pubblicato, nel 2008/2009. Il primo sito non si scorda mai.

A parte ciò, Lulu permette la pubblicazione sia in cartaceo che in eBook. Il problema è che il cartaceo viene a costare sempre e comunque troppo, visti i costi da coprire. Per non prlare delle spese di spedizione, se hai intenzione di farli arrivare in Italia.

Dunuque, ti consiglio di far riferimento a Lulu solo per pubblicare eBook. Almeno per ora.

Torna al menu

 

Createspace & KDP

Createspace Self Publishing

 

Createspace, come si legge anche nel logo, è di proprietà Amazon. Ciò che principalmente non mi piace di Createspace sono i costi del codice ISBN troppo alti. Per il resto, ha tutta la “forza” del gruppo Amazon.

Questo sito va a integrarsi con la pubblicazione di eBook attraverso il Kindle Direct Publishing. Con KDP crei l’eBook, con Createspace il cartaceo, con ACX addirittura l’audiobook.

Con KDP guadagni il 70% sulle vendite, con Createspace, invece, dal 40% (se distribuisci ovunque), al 60% (se distribuisci solo nel circuito Amazon), all’80% (se distribuisci solo su Createspace). Ad ogni modo, consigliatissimo!

Torna al menu

 

APPROFONDIMENTI

  • In questo post ti illustro il percorso per autopubblicarti, passo dopo passo.
  • In questo post ti spiego come tutelare le tue opere dal plagio
  • In questo ti spiego come dichiarare gli introiti al fisco
  • In questo, invece, ti spiego come autopubblicarti a costo zero<
  • Se vuoi raccontarci la tua esperienza col self publishing, leggi qui
  • Guida completa al Fisco per scrittori indipendenti.

Torna al menu

 

accademia
Se vuoi studiare, far pratica e farti seguire passo passo nel tuo progetto letterario, dài un’occhiata all’Accademia del Self Publishing.