Come pubblicare un libro su Amazon

Come pubblicare un libro su Amazon

 

Pubblicare un libro su Amazon non è affatto difficile. Molti pensano che si tratti di un sistema complesso, dato che fa capo al più grande store online del mondo. Invece, proprio per questo motivo, lo staff di Amazon ha reso tutto più semplice. Vediamo come pubblicare in libro su Amazon, allora.

Prima di tutto, ricorda che il tuo libro può essere venduto su Amazon anche se pubblichi con un altro qualsiasi dei maggiori servizi di self publishing (italiani e non). Li trovi qui.

Detto ciò, cosa ti spiegherò, in questo articolo?

  1. Come usufruire del servizio Kindle Direct Publishing (KDP) e di CreateSpace, per pubblicare il tuo libro proprio con Amazon
  2. Un piccolo ripasso di alcune delle strategie di promozione che insegno nell’Accademia del Self Publishing

 

ACCEDI AD AMAZON

Prima di tutto, devi accedere al KDP. La registrazione è molto semplice: devi completare tutti i campi dei tuoi dati anagrafici e tutti i campi di fatturazione, per ricevere i pagamenti.

Dopodiché, ti consiglio di dare uno sguardo alle linee guida di Amazon per creare un documento conforme alle specifiche di pubblicazione.

Ad ogni modo, sappi che i formati accettati sono HTML e i Doc di Word. Ma anche i formati eBook “mobi” e “epub”. Come creare un eBook, lo trovi scritto qui.

 

PUBBLICAZIONE E PROMOZIONE DELL’EBOOK

Amazon ti mette a disposizione anche uno strumento gratuito online per creare la tua copertina e, ovviamente, come tutti i servizi di self publishing, ti dà la possibilità di scegliere il prezzo finale del tuo libro.

Per quanto riguarda la promozione, poi, Amazon ti mette a disposizione una serie ampissima di servizi per guadagnare di più (come KDP Select) e per raggiungere più lettori (come il KDP Unlimited).

Se pubblichi su Amazon.com e Amazon.co.uk, inoltre, puoi ottenere anche una tua pagina autore, così da farti conoscere al grande pubblico di Amazon. Il mio consiglio è quello di mettere sempre una foto del tuo viso, così da presentarti al meglio, anziché scegliere una avatar, o un logo.

Ultimo consiglio: fa’ in modo di lasciare sempre un messaggio, ai lettori, che li inviti a lasciare dei commenti al libro, dopo l’acquisto. I commenti, insieme alle vendite, ti permetteranno di scalare più velocemente le classifiche Amazon.

Anche se pubblichi con Amazon, questo mi sento di sottolinearlo, non riuscirai a vendere migliaia di copie senza un buon lavoro di marketing e personal branding. Sì, l’algoritmo di Amazon dà un piccolo aiutino, nelle classifiche, a chi si autopubblica con KDP e CreateSpace. Ed è anche vero che, se si vende bene, Amazon inizia a proporti nelle sue newsletter e nei suoi “libri che potrebbero interessarti”, sul sito, innescando un circuito promozionale virtuoso.

Ma non basta. Specie all’inizio.

Come spiego sin dalla prima lezione dell’Accademia del Self Publishing, infatti, ciò che fa la differenza, nelle vendite, soprattutto nel lungo termine, è la tua reputazione.

Il brand sei tu, nel self publishing.

Utilizza il tuo blog, i commenti e i social network per farti conoscere e farti apprezzare. In modo oculato e professionale, chiaramente. Non si tratta di un’attività che si improvvisa, va studiata e gestita. Ogni errore potrebbe minare la tua reputazione, per sempre. Ma è questo ciò che devi fare, per far sapere al mondo che esisti.

Ci vuole studio, ci vuole impegno. Ecco perché sconsiglio la nostra scuola di scrittura e marketing online a chi cerca il “tutto, subito e facilmente”. Anche perché non esiste! 🙂

 

PUBBLICAZIONE E PROMOZIONE DEL CARTACEO

Ma torniamo ad Amazon.

come accennavo poco fa, se vuoi pubblicare anche in formato cartaceo, ricordati che esiste il servizio Createspace, sempre di Amazon, con royalty interessanti e una distribuzione degna del marchio.

Per accedere a Createspace e pubblicare un libro cartaceo con Amazon, devi creare un account diverso da quello di KDP. Una volta eseguita la registrazione, potrai scegliere tra i servizi base (gratuiti e comunque ottimi) e quelli professionali (ovviamente a pagamento). Quello che accade anche con gli altri servizi di self publishing, insomma.

Fatto ciò, non ti resta che pubblicare e distribuire.

Per distribuire, ovviamente, hai bisogno di un codice ISBN. Puoi scegliere tra diversi ISBN:

 

1. ISBN automatico (è gratuito e ti permette di stampare e distribuire con Createspace).

2. ISBN personalizzato (10 dollari, l’autore sceglie lo stampatore/editore e distribuisce con Createspace)

3. ISBN universale (99 dollari , è possibile utilizzare l’ISBN con qualsiasi editore, ma è disponibile solo per chi vive negli USA)

4. ISBN personale (gratuito, ovviamente, perché ti permette di riutilizzare ISBN che già possiedi)

 

Con 25 dollari in più, poi, si può rendere ordinabile il libro nelle maggiori librerie fisiche (in America). Sì, per ora, il sito è in lingua inglese e distribuisce nel suo Paese. Non solo, per ora non sono accettati conti correnti italiani, per il pagamento delle royalties. Comunque, se ti interessa, ecco la pagina dedicata.

Da poco, però, Amazon ha messo a disposizione anche in Italia un servizio di pubblicazione in cartaceo con KDP, ecco tutte le informazioni.

Se hai già un libro cartaceo pubblicato con Createspace e vuoi passarlo a KDP, se vuoi conoscere tutte le differenze tra i due servizi, o altre informazioni interessanti, su questa pagina di Amazon trovi ciò di cui hai bisogno.

 

Nota: Amazon KDP non fornisce un codice ISBN. Per la legge italiana, ciò vuol dire che il libro verrà sottoposto a IVA al 22% e non al 4%, come gli altri libri. Ti conviene, dunque, munirti sempre e comunque di un codice ISBN.

 

APPROFONDIMENTI PER CHI VUOLE AUTOPUBBLICARSI

44 Commenti

  • Kuttel Susy Posted 25 febbraio 2017 18:19

    Io ho scritto due libri “Bella e intelligente” editore Albatros il Filo. I contratti sono scaduti e dato che questa casa editrice non mi ha mai dato un supporto, io non voglio rinnovare i contratti e sono interessata nel “direct publishing”, ma non ho nessuna esperienza nel come arrivare a realizzare il mio sogno. Il primo libro ha anche ricevuto una menzione d’onore di un concorso fatto all’Assoc. Unicamilano, Premio nazionale. Posso avere il Vs. aiuto.

    • Roberto P. Tartaglia Posted 26 febbraio 2017 08:49

      Ciao e complimenti per la menzione! Ottima partenza, direi. 🙂
      Come prima cosa, ti consiglio di fare un giro sul sito, troverai molti articoli che potrebbero tornarti utili.
      Fatto ciò, se avrai ancora dei dubbi, scrivici pure. Io e il mio staff siamo a tua completa disposizione.
      Ti ricordo che abbiamo anche una scuola online, se vorrai affrontare un percorso più professionale.

  • Mat Posted 16 aprile 2017 16:25

    Ciao, nell’articolo. Volevo chiederti delle cose:

    Accendendo da Amazon dall’Italia é possibile pubblicare un libro in lingua inglese? O quantomeno è consigliabile per raggiungere più persone possibili?

    Inoltre volevo chiederti se conoscevi un modo per ridurre al minimo gli errori di traduzione. Parlo la lingua inglese molto bene, ma nella traduzione ho sempre paura di tralasciare qualcosa. Esiste un servizio online per una revisione accurata del testo?

    Grazie mille

    • Roberto P. Tartaglia Posted 18 aprile 2017 12:49

      Ciao Matteo! Sì, è possibile pubblicare in inglese da Amazon.it, ma non ha molto senso: i madrelingua inglese comprano su .com e .co.uk.
      Per la traduzione, non so di che libro si tratti, ma ti consiglio di affidarti sempre a un traduttore madrelingua esperto in traduzioni letterarie.
      Trovi molti servizi anche cercando su Google, ma se conosci traduttori di fiducia, ti consiglio di affidarti a loro.

  • Riccardo Posted 19 aprile 2017 21:22

    ciao roberto! io e mia sorella abbiamo scritto un libro, finito da un mesetto circa, che raccoglie dei messaggi e dei pensieri di un noto personaggio di una famosa serie tv americana… le persone a noi care che lo hanno letto ( circa 60 ) ne sono rimaste entuasiaste… quindi ci è venuta l idea di pubblicarlo… è una cosa fattibile??? soprattutto per quanto riguarda i diritti d’autore… grazie mille e buona serata

    • Roberto P. Tartaglia Posted 22 aprile 2017 07:27

      Ciao Riccardo, complimenti per l’idea!
      In merito alla tua domanda, bisogna esplorare alcuni aspetti.
      Il primo: i messaggi e i pensieri riportati sono già stati resi pubblici, dall’autore? Poi: l’autore è ancora in vita?
      Te lo chiedo perché è molto importante avere le autorizzazioni giuste, per la pubblicazione. Altrimenti si rischia di andare in tribunale.
      Se si tratta di pensieri privati, dovreste contattare lui o i suoi eredi, per essere autorizzati.

  • Carlos Pacheco Posted 13 maggio 2017 15:48

    Ciao molte grazie veramente per l’informazione avrei una domanda o piuttosto un dubbio e magari mi consigli,io sono peruviano perciò madrelingua spagnola,ma vivo in Italia quasi 25 anni,perciò l’italiano parlato e scritto buono,o dovrei dire,mi sento all’altezza per scrivere,domanda è possibile pubblicare dall’Italia in entrambi le lingue oppure procedo in modo separato?..grazie!!! E viva la cultura che tendi liberi e migliori!!!

    • Roberto P. Tartaglia Posted 13 maggio 2017 16:53

      Ciao Carlos, grazie a te! 🙂
      Puoi fare tutto anche dall’Italia, se rispondi al Fisco italiano, per le tasse.
      Per la pubblicazione e distribuzione, poi, hai due scelte:

      1. affidarti direttamente a circuiti in lingua spagnola
      2. affidarti a Youcanprint.it o StreetLib.it e specificare la lingua

  • marco ascione Posted 15 maggio 2017 21:19

    ho scritto un thriller storico e un saggio storico sociologico , come posso fare per pubblicare con Amazon. C’è la possibilità anche del cartaceo o forse è meglio l’ebook perché più veloce. Non ho capito la faccenda del copyright. Cosa significa disporre dei diritti editoriali per tutti i contenuti caricati per la vendita sul Kindle store. Cosa significa avere una pagina di copyright da incorporare nel file del contenuto.

    • Roberto P. Tartaglia Posted 17 maggio 2017 06:57

      Ciao Marco,
      la scelta tra eBook e cartaceo (o entrambi) è del tutto personale.
      In Italia, molti lettori ancora acquistano solo in libreria, quindi vale la pena giocarsi la carta.
      In questo caso, ti consiglio di pubblicare tutto con Youcanprint, oppure, se vuoi percentuali più alte, puoi pubblicare il cartaceo con Youcanprint e l’eBook con Amazon.
      Ti consiglio Youcanprint perché è ben radicato sul territorio nazionale, come distribuzione nelle librerie.
      Per i Diritti, invece, ti consiglio di registrare le tue opere su Patamu.
      Nel momento in cui pubblichi in self publishing, i Diritti editoriali restano sempre a te e puoi decidere tu se pubblicare con un solo servizio o con più servizi, se ritirare l’opera o altro.

  • Mario Posted 19 maggio 2017 11:16

    Ciao, ma con Amazon è possibile pubblicare sia in ebook che cartaceo? Il formato cartaceo ha un costo? Lo chiedo perché su altre piattaforme ho notato che non è gratuito…

  • Cristiana Posted 12 giugno 2017 14:42

    Ciao Roberto, un doveroso grazie per tutte le info che metti a disposizione. Una domanda mi risuona in testa e non trovo risposta: pubblicare su Amazon e regalare il contenuto oppure dare al lavoro fatto un prezzo quantomeno simbolico?

    • Roberto P. Tartaglia Posted 13 giugno 2017 17:12

      Ciao Cristiana, grazie a te! 🙂
      Dipende da come “vendi” questo sconto.
      Si cammina sempre sul ciglio del “non valgo nulla e mi svendo”.
      L’obiettivo, quindi, è quello di far capire che si è emergenti e che, nel rispetto di chi non ci conosce, regaliamo le prime copie del libro.
      Magari fai una promozione a tempo, a scadenza, e poi mettilo a 2,99 o 3,99.
      Per la pubblicazione su Amazon, specie in questo caso, vai serena: ottima scelta perché ti permette di avere libertà di modifica in ogni momento.

  • Filippo Posted 13 giugno 2017 23:00

    Ciao Roberto e grazie mille per il tuo articolo.
    Sto finendo di scrivere un libro e volevo alcune informazioni riguardo l’auto-pubblicazione su Amazon. Nel caso in cui una casa editrice comprasse i diritti in un secondo momento, potrei continuare a vendere su Amazon in forma autonoma o dovrei ritirare l’ebook? E’ un fattore limitante pubblicarlo prima su Amazon se si aspira a vendere copie cartacee attraverso un editore famoso? (ad esempio un editore potrebbe considerare che una parte delle possibili vendite è saltata) Grazie mille per la risposta.

    • Roberto P. Tartaglia Posted 16 giugno 2017 14:10

      Ciao Filippo, puoi pubblicare serenamente su Amazon.
      Il problema arriva quando una casa editrice ti chiede di firmare il contratto.
      Solitamente, non permettono all’autore/autrice di pubblicare lo stesso libro in modo autonomo, perché prendono possesso dei Diritti d’Autore.

      • Silvia Posted 17 luglio 2017 19:39

        Ciao, e in caso di contratto con una casa editrice dove però i frutti d’autore restano all’autore?
        È possibile fare self publishing dopo aver recesso comunque dal contratto, anche se la vasa editrice aveva pubblicato su vari vendor online, tra cui anche Amazon?

        • Roberto P. Tartaglia Posted 18 luglio 2017 18:20

          Una volta annullato il contratto, se non ci sono vincoli particolari che ti legano, puoi fare ciò che vuoi! 🙂

  • Joey Posted 22 giugno 2017 09:31

    Buongiorno! Io ho pubblicato il mio secondo romanzo con una casa editrice faentina e vorrei fare approdare il libro tra gli scaffali di Amazon. Come posso fare? Grazie mille!

    • Roberto P. Tartaglia Posted 22 giugno 2017 17:32

      Ciao Joey,
      dovresti chiedere alla casa editrice e controllare se nel contratto c’è Amazon, tra i vari negozi online.
      Se il contratto prevede la cessione dei diritti d’autore, non puoi muoverti autonomamente.

  • Tommaso Baliani Posted 26 giugno 2017 12:50

    Salve sig.r Tartaglia,
    Sto scrivendo un libro chiamato “comprendere l’automobilismo sportivo”.
    Posso vendere il mio e-book, se nomino serie sportive (come Formula1, NASCAR eWEC), le quali sono marchi registrati?
    E posso nominare piloti e circuiti?
    Grazie della pazienza

    • Roberto P. Tartaglia Posted 26 giugno 2017 15:19

      Ciao Tommaso,
      non mi risulta che ci siano limiti, in merito.
      In fondo, anche negli articoli giornalistici e di blog se ne fa menzione, senza problemi.

      • Tommaso Baliani Posted 26 giugno 2017 17:08

        grazie per la sua pazienza

  • laura Posted 7 luglio 2017 15:18

    ciao e grazie per tutte queste info. se volessi pubblicare in cartaceo, si potrebbe comprare il libro classico solo su amazon, sui siti delle librerie come la feltrinelli o c’è un modo anche per distribuirli nelle libreie reali e soddisfare il pubblico che compra solo nei negozi?

    • Roberto P. Tartaglia Posted 8 luglio 2017 08:01

      Ciao Laura,
      dipende dal servizio a cui farai riferimento.
      Con Youcanprint si potranno acquistare i tuoi libri anche nelle librerie, ad esempio.
      Con Amazon hai accesso al circuito Amazon, che si sta espandendo anche con negozi fisici.
      Qui trovi un interessante riassunto dei circuiti Amazon e altre informazioni utili: https://kdp.amazon.com/it_IT/help/topic/A1KVZXJFW9L4OY

  • Betty Posted 9 luglio 2017 10:44

    Buongiorno Roberto volevo sapere se, quando il libro é pubblicato con Amazon, posso inviarne una copia promozionale a persone che ritengo possano avere interesse a leggere il libro? Una sorta di versione digitale delle copie-autore che di solito le case editrici forniscono all’autore per fini promozionali. Grazie mille ciao

    • Roberto P. Tartaglia Posted 12 luglio 2017 15:57

      Ciao Betty! Certo che puoi farlo.
      Con il self publishing sei la persona più libera del mondo! 🙂

      • Betty Posted 15 luglio 2017 10:20

        Ma ha un costo per me? Voglio dire, la cartacea ovviamente si, ma quella digitale anche? Grazie per tutte le tue preziose indicazioni. Il mio libro é quasi pronto per la pubblicazione, manca l’ultimo editing e la scelta della copertina. Ho giá pubblicato, sia con un editore normale che in autopublishing, ma Amazon chissá perché fa tutto un altro effetto! 🙂

        • Roberto P. Tartaglia Posted 16 luglio 2017 16:24

          No Betty, non ci sono costi.
          Amazon is the new grande casa editrice! 🙂

          • Betty Posted 20 luglio 2017 09:27

            Tutto ciò é grandioso! Sto per pubblicare, ormai é questione di giorni. Mi interessa divulgare il contenuto per cui questa possibilità rende davvero tutto più facile. Grazie mille sei stato gentilissimo! 🙂

          • Roberto P. Tartaglia Posted 25 luglio 2017 08:05

            Grande!!! In bocca al lupo!!! 🙂

          • Betty Posted 20 luglio 2017 10:40

            Scusa un’altra domanda: KDP non fornisce il codice ISBN. Ritieni che sia meglio acquistarne uno prima di pubblicare il libro? Ho letto che senza codice ISBN non si puó accedere all’iva al 4%. Grazie ciao

          • Roberto P. Tartaglia Posted 25 luglio 2017 08:09

            Sì, verissimo. Anzi, grazie per lo spunto, inserisco subito l’informazione nell’articolo. Può essere di aiuto anche ad altri!

          • Betty Posted 27 luglio 2017 05:32

            Ciao Roberto, sono sempre io… con qualche altro spunto interessante per il tuo articolo sull’autopubblicazione! É fatta, la mia creatura é in vendita per ora solo cartacea su Amazon. Ora viene il bello: la promozione. Quando un autore pubblica con un editore, gli vengono regalate un certo numero di copie per le presentazioni e la promozione. Chiaro che qui con KDP non esiste. Ho posto la questione a KDP, cioé ho chiesto la possibilitá di acquistare delle copie ad un prezzo ridotto, l’ideale sarebbe il costo di stampa o poco piú. Mi hanno risposto che devo comprarle come tutti gli altri a prezzo pieno, e se voglio spendere meno devo abbassare il prezzo momentaneamente. Per tutti. A me sembra una gran cavolata… Tu per caso hai info diverse? Grazie mille ciao!

          • Roberto P. Tartaglia Posted 27 luglio 2017 11:13

            Funziona così, con Amazon. Fai una modifica temporanea, acquista le tue copie e ritorna subito al prezzo iniziale.
            Quel tipo di servizio te lo offrono siti come Youcanprint. Intanto… in bocca al lupo per la tua nuova creatura! 🙂

          • Betty Posted 27 luglio 2017 20:04

            Grazie mille, che la lupa mi protegga! 😉

          • Betty Posted 2 agosto 2017 20:30

            Ciao Roberto, nel fine settimana ho pubblicato anche la versione ebook, ma non riesco a capire come mandare a qualcuno una copia omaggio della versione digitale. Non é assolutamente praticabile mettere l’ebook a prezzo 0,00 euro, il mio scopo é mandare ad alcune selezionate persone il libro gratuitamente, ma non a tutti indistintamente.
            Ho fatto la domanda all’helpdesk di Amazon ma mi hanno proposto Kindle Select, che non c’entra un piffero con quello che ho chiesto io… C’é un altro modo meno autolesionistico che azzerare il prezzo?
            Grazie mille ciao!

          • Roberto P. Tartaglia Posted 5 agosto 2017 08:03

            Ciao Betty! Il modo più semplice che mi viene in mente è quello di creare un eBook e inviarlo per email.
            Qui trovi la guida sul come fare: https://www.viverediscrittura.it/come-pubblicare-un-ebook/

          • Betty Posted 5 agosto 2017 10:34

            Ciao Roberto, ma questo l’ho giá fatto, nel senso che ho preparato un epub e caricato su Amazon. Allora a quel punto forse mi conviene preparare una sorta di estratto del libro e mandarlo in pdf, perché mandare proprio il file completo via email non é che mi piaccia molto…

          • Roberto P. Tartaglia Posted 8 agosto 2017 12:44

            Dipende dallo scopo. Un estratto non è una copia omaggio del libro.
            Se poi hai paura dei “pirati”, sappi che nemmeno il libro che vendi su Amazon è al sicuro.
            Ci vuole un attimo a diffondere illegalmente un eBook acquistato.

  • Silvia Posted 17 luglio 2017 21:57

    Ciao Roberto complimenti per l’articolo e il dettaglio delle informazioni.
    Ho da poco pubblicato il mio primo libro con una casa editrice e il contratto prevede il diritto di recesso mantenendo propri i diritti d’autore.
    Pubblicheranno a giorni l”opera anche online tra cui Amazon.
    Se decidessi di recedere ora dal contratto e fare il self publishing, come si affronta il discorso Amazon?
    C’è da attendere che venga annullato l’inserimento della versione della casa editrice prima inserire la mia?
    Avrà un nuovo numero ISBN?
    La copertina molto probabilmente dovrò rifarla ma potrebbe esservi delle problematiche legate anche al titolo?
    Grazie per il tuo supporto.
    Silvia Brugnetti

    • Roberto P. Tartaglia Posted 18 luglio 2017 18:19

      Ciao Silvia, grazie a te!
      Per il codice ISBN, dovrai sicuramente cambiarlo.
      Per il discorso Amazon, basta seguire passo passo questa guida e potrai fare tutto da te.
      Ti consiglio di attendere che cancellino la loro pubblicazione, prima, per non creare confusione nel lettore.
      Per il titolo, invece, dipende da cosa c’è scritto nel contratto, non ti saprei dire, mi dispiace…

  • patrizia Posted 13 agosto 2017 06:10

    Buongiorno Roberto
    ho pubblicato il mio libro ad aprile 2017 con Lulu (versione cartacea e ebook) ma non sono soddisfatta e vorrei passare ad Amazon. Devo richiedere un nuovo codice ISBN?
    grazie, buon lavoro
    patrizia

    • Roberto P. Tartaglia Posted 13 agosto 2017 08:39

      Ciao Patrizia,
      se il codice ISBN ti è stato assegnato da Lulu, devi per forza prenderne un altro.
      Se l’hai comprato tu, senza passare tramite Lulu, invece, no problem.
      Tieni conto che, su Amazon KDP, l’ISBN non serve. Serve solo se scegli la distribuzione “a tappeto” di Createspace.
      In pratica, l’ISBN non ti serve se distribuisci tramite il circuito Amazon.
      Serve, invece, se vuoi mettere in vendita ovunque il tuo libro.

Aggiungi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnata da *