Come pubblicare un libro su Amazon

Come pubblicare un libro su Amazon

 

Pubblicare un libro su Amazon non è affatto difficile. Molti pensano che si tratti di un sistema complesso, dato che fa capo al più grande store online del mondo. Invece, proprio per questo, lo staff di Amazon ha reso tutto più semplice. Vediamo come pubblicare in libro su Amazon, allora.

Prima di tutto, ricorda che il tuo libro può essere venduto su Amazon anche se pubblichi con un altro qualsiasi dei maggiori servizi di self publishing (italiani e non). Li trovi qui. Detto ciò, passiamo al servizio Kindle Direct Publishing (KDP) di Amazon, per pubblicare il tuo eBook proprio con Amazon.

 

ACCEDI AD AMAZON

Prima di tutto, devi accedere al KDP. La registrazione è molto semplice: devi completare tutti i campi dei tuoi dati anagrafici e tutti i campi di fatturazione, per ricevere i pagamenti.

Dopodiché, ti consiglio di dare uno sguardo alle linee guida di Amazon per creare un documento conforme alle specifiche di pubblicazione.

Ad ogni modo, sappi che i formati accettati sono HTML e i Doc di Word. Ma anche i formati eBook “mobi” e “epub”. Come creare un eBook, lo trovi scritto qui.

 

PUBBLICAZIONE E PROMOZIONE DELL’EBOOK

Amazon ti mette a disposizione anche uno strumento gratuito online per creare la tua copertina e, ovviamente, come tutti i servizi di self publishing, ti dà la possibilità di scegliere il prezzo finale del tuo libro.

Per quanto riguarda la promozione, poi, Amazon ti mette a disposizione una serie ampissima di servizi per guadagnare di più (come KDP Select) e per raggiungere più lettori (come il KDP Unlimited).

Se pubblichi su Amazon.com e Amazon.co.uk, inoltre, puoi ottenere anche una tua pagina autore, così da farti conoscere al grande pubblico di Amazon. Il mio consiglio è quello di mettere sempre una foto del tuo viso, così da presentarti al meglio, anziché scegliere una avatar, o un logo.

Ultimo consiglio: fa’ in modo di lasciare sempre un messaggio, ai lettori, che li inviti a lasciare dei commenti al libro, dopo l’acquisto. I commenti, insieme alle vendite, ti permetteranno di scalare più velocemente le classifiche Amazon.

 

PUBBLICAZIONE E PROMOZIONE DEL CARTACEO

Se vuoi pubblicare anche in formato cartaceo, ricordati che esiste il servizio Createspace, sempre di Amazon, con royalty interessanti e una distribuzione degna del marchio.

Per accedere a Createspace e pubblicare un libro cartaceo con Amazon, devi creare un account diverso da quello di KDP. Una volta eseguita la registrazione, potrai scegliere tra i servizi base (gratuiti e comunque ottimi) e quelli professionali (ovviamente a pagamento). Quello che accade anche con gli altri servizi di self publishing, insomma.

Fatto ciò, non ti resta che pubblicare e distribuire.

Per distribuire, ovviamente, hai bisogno di un codice ISBN. Puoi scegliere tra diversi ISBN:

 

1. ISBN automatico (è gratuito e ti permette di stampare e distribuire con Createspace).

2. ISBN personalizzato (10 dollari, l’autore sceglie lo stampatore/editore e distribuisce con Createspace)

3. ISBN universale (99 dollari , è possibile utilizzare l’ISBN con qualsiasi editore, ma è disponibile solo per chi vive negli USA)

4. ISBN personale (gratuito, ovviamente, perché ti permette di riutilizzare ISBN che già possiedi)

 

Con 25 dollari in più, poi, si può rendere ordinabile il libro nelle maggiori librerie fisiche (in America). Sì, per ora, il sito è in lingua inglese e distribuisce nel suo Paese. Non solo, per ora non sono accettati conti correnti italiani, per il pagamento delle royalties. Comunque, se ti interessa, ecco la pagina dedicata.

6 Commenti

  • Kuttel Susy Posted 25 febbraio 2017 18:19

    Io ho scritto due libri “Bella e intelligente” editore Albatros il Filo. I contratti sono scaduti e dato che questa casa editrice non mi ha mai dato un supporto, io non voglio rinnovare i contratti e sono interessata nel “direct publishing”, ma non ho nessuna esperienza nel come arrivare a realizzare il mio sogno. Il primo libro ha anche ricevuto una menzione d’onore di un concorso fatto all’Assoc. Unicamilano, Premio nazionale. Posso avere il Vs. aiuto.

    • Roberto P. Tartaglia Posted 26 febbraio 2017 08:49

      Ciao e complimenti per la menzione! Ottima partenza, direi. 🙂
      Come prima cosa, ti consiglio di fare un giro sul sito, troverai molti articoli che potrebbero tornarti utili.
      Fatto ciò, se avrai ancora dei dubbi, scrivici pure. Io e il mio staff siamo a tua completa disposizione.
      Ti ricordo che abbiamo anche una scuola online, se vorrai affrontare un percorso più professionale.

  • Mat Posted 16 aprile 2017 16:25

    Ciao, nell’articolo. Volevo chiederti delle cose:

    Accendendo da Amazon dall’Italia é possibile pubblicare un libro in lingua inglese? O quantomeno è consigliabile per raggiungere più persone possibili?

    Inoltre volevo chiederti se conoscevi un modo per ridurre al minimo gli errori di traduzione. Parlo la lingua inglese molto bene, ma nella traduzione ho sempre paura di tralasciare qualcosa. Esiste un servizio online per una revisione accurata del testo?

    Grazie mille

    • Roberto P. Tartaglia Posted 18 aprile 2017 12:49

      Ciao Matteo! Sì, è possibile pubblicare in inglese da Amazon.it, ma non ha molto senso: i madrelingua inglese comprano su .com e .co.uk.
      Per la traduzione, non so di che libro si tratti, ma ti consiglio di affidarti sempre a un traduttore madrelingua esperto in traduzioni letterarie.
      Trovi molti servizi anche cercando su Google, ma se conosci traduttori di fiducia, ti consiglio di affidarti a loro.

  • Riccardo Posted 19 aprile 2017 21:22

    ciao roberto! io e mia sorella abbiamo scritto un libro, finito da un mesetto circa, che raccoglie dei messaggi e dei pensieri di un noto personaggio di una famosa serie tv americana… le persone a noi care che lo hanno letto ( circa 60 ) ne sono rimaste entuasiaste… quindi ci è venuta l idea di pubblicarlo… è una cosa fattibile??? soprattutto per quanto riguarda i diritti d’autore… grazie mille e buona serata

    • Roberto P. Tartaglia Posted 22 aprile 2017 07:27

      Ciao Riccardo, complimenti per l’idea!
      In merito alla tua domanda, bisogna esplorare alcuni aspetti.
      Il primo: i messaggi e i pensieri riportati sono già stati resi pubblici, dall’autore? Poi: l’autore è ancora in vita?
      Te lo chiedo perché è molto importante avere le autorizzazioni giuste, per la pubblicazione. Altrimenti si rischia di andare in tribunale.
      Se si tratta di pensieri privati, dovreste contattare lui o i suoi eredi, per essere autorizzati.

Aggiungi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnata da *